Categories

A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

lunedì 16 aprile 2012


32° Lunedi Sostenibile – network for greener cities

c/o Cox 18, via Conchetta 18

In occasione della 51esima edizione del Salone Internazionale del Mobile, il Dipartimento di Design NABA si è confrontato con il reale-locale attraverso WeQui, una serie di inziative – eventi- workshop che sottolineano l’importanza del design come strumento di progresso sociale. http://wequi.naba.it/wedo.html

In questo ambito gli studenti Naba e l’architetto- designer Emanuele Cavallo www.architetturedallaterra.it , considerando l’importanza del cibo come strumento di aggregazione sociale e del pane quale cibo fondamentale nella nostra cultura, hanno costruito un forno in terra cruda, specialmente pensato per la panificazione, che rimane al Centro Sociale Cox 18 come forno di quartiere. Nei giorni di  mercato biologico il forno collettivo sarà l’occasione per fare il pane, cucinare pizze, torte e stare insieme.  http://architetturedallaterra.it/un-forno-di-quartiere/

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.430093883671455.120562.131366200210893&type=1

Lunedì sostenibili- network for greener cities- ha accompagnato e facilitato lo scambio e la comunicazione tra le realtà che hanno contribuito alla realizzazione del forno in terra cruda come strumento per la rigenerazione della città e come risorsa di sostenibilità. Rocco di Ciclo Officina Stecca ha costruito il carretto che rende spostabile il forno, Valentina è stata una generosa trasportatrice, Tatò di Cox ha accolto gli studenti e facilitato la logistica, Nunzia ha tenuto una lezione di panificazione e si è resa disponibile per infornate future. Nunzia usa per i suoi pani le farine della Cascina Lassi, di Cerro al Lambro, Parco Sud. Una farina quindi davvero quasi a km 0, di una cascina in riconversione con mulino del 1300 che fornisce le rete dei gas milanese e chi panifica in autoproduzione. Nunzia, docente di corsi di autoproduzione del pane, fa parte di www.lecuciniere.com , cuoche a domicilio, esperte di cucina etica che lavorano con ingredienti del territorio.


Durante l’aperitivo di  lunedi 16 per l’inizio lavori Emina ha servito muffins alla cipolla caramellata e muffins alle zucchine per accompagnare la  degustazione gratuita di vino biologico offerto da vini Baruffaldi-Castello di Stefanago, Azienda Biologica, Vitivinicola Agrituristica Oltrepò Pavese www.baruffaldivini.it

Durante l’aperitivo c’era Catia Masiero, docente di panificazione, che doveva condurre  un  workshop pratico in cui illustrerà i vari tipi di pane in commercio e l’importanza del pane biologico per l’ambiente e la salute. Purtroppo il tempo avverso – pioggi e freddo- hanno impedito lo svolgersi del worshop.

Tutti , e specialmente le persone del quartiere, sono invitati a provare e usare il forno di cui Cox avrà cura, informandosi presso cox dei giorni di panificazione http://cox18.noblogs.org/ .

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  


otto − = 2

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.