Categories

A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

lunedi 13 febbraio 2012

30° LUNEDI SOSTENIBILE- network for greener cities
come in un bosco…..

c/o Cascina Cuccagna,

L’ incontro si è svolto nelle belle sali superiori di Cascina Cuccagna,  appena restaurate. Progetto Cuccagna ha recuperato all’uso pubblico dei cittadini i preziosi e grandi spazi della settecentesca omonima cascina urbana, fin qui cadente e abbandonata, per farne un luogo di incontro e aggregazione, un laboratorio attivo di cultura, un punto di riferimento per la ricerca comune di benessere sociale e qualità della vita. Una impresa esemplare finanziata da chi ha a cuore il futuro della città. www.cascinacuccagna.org .

In occasione della serata lo staff di cascina cuccagna ha organizzato un aperitivo- piccola cena- mentre le proiezioni fotografiche del dottore forestale Alberto Petrone e del giardiniere Rocco Caldarola hanno  materializzato sugli antichi intonaci delle sale superiori della cascina alberi di nobile bellezza: settanta scatti realizzati lungo la dorsale dell’Appennino Lucano:dal Parco Naturale del Pollino fino a nord nella zona del Vulture, vulcano ormai  spento. Una serie di fotografie degli stessi autori è stata esposta nelle sale adiacenti, mentre nell’aria il profumo di incensi vegetali ricostruiva un bosco…

Trasferiti in sala lettura
La narrazione di Anna Cassarino, scrittrice, artista, autrice di Alberi della civiltà, e Gli alberi monumentali di Italia, ha reso gli alberi protagonisti di storie inconsuete e affascinanti. Anna Cassarino vive in un camper e ha dedicato la sua vita alla difesa del paesaggio portando le sue narrazioni in tutta Italia. La sua missione è raccontare “le favolose storie vere della natura” per coinvolgere un pubblici sempre più vasto all’amore e al rispetto per gli alberi che da soli sanno proteggere contro frane e alluvioni, favorire il risparmio energetico, migliorare la qualità della vita in ogni suo aspetto.www.ascuoladeglialberi.net

Il dottore forestale Alberto Petrone e il giardiniere Rocco Caldarola, autori delle fotografie, hanno raccontato le tre passioni da cui sono nati i settanta scatti dedicati agli alberi che hanno presentato: la fotografia, gli alberi, le arrampicate in montagna.  Tre passioni condivise che hanno fatto crescere una grande amicizia e il desiderio di mostrare e divulgare la bellezza della natura e degli alberi della loro regione, anche come invito a visitarla. La ricerca fotografica fornisce inoltre loro inspirazione nella progettazione di spazi verdi in collaborazione con architetti e istituzioni.

A termine serata su richiesta del pubblico si è accesa una serrata discussione sulle potature – e sulle mutilazioni- a cui sono sottoposti gli alberi in città a causa di incompetenza e cattiva progettazione. Sul tema sono intervenuti in modo molto sentito tutti tre i relatori, Alberto Petrone ha ricordato come siano necessarie attenzioni quali la disinfestazione degli strumenti di lavoro per non contagiare gli alberi con funghi o parassiti, Rocco Caldarola ha raccontato con commozione come a volte si veda costretto ad abbattere degli alberi che una cattiva progettazione ha messo in luoghi dove crescendo diventano pericolosi per le strutture e le persone, Anna Cassarino ha ricordato come l’intelligenza degli alberi stia nelle radici, e come le manutenzioni cittadine di reti mal collocate portino a scavi sconsiderati che feriscono le radici rendendo deboli e malate le piante.



Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  


1 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.